Follow by Email

giovedì 31 marzo 2011

Liberami!

 Liberami!

Dal ricordo di una danza
dal girotondo di immagini
da questa pellicola che scorre negli occhi
e che la ritrae così bella…liberami!
Da quest’incanto che morde i sensi
dalle frasi taciute, dai silenzi…liberami!
Dalle onde di carne
dalle sconfitte inflitte dallo sguardo
dalle labbra rosse
dalla voce esile
dalla fame e dal richiamo
dallo strisciare smanioso
dalla sublimità di un incontro
da un bacio che spezza ogni ragione…liberami!
Da queste radici che si avvinghiano alla mia anima segnata
dall’odore
dalla sete
dalla furia dei pensieri…liberami! Liberami!

Nessun commento:

Posta un commento