Follow by Email

sabato 7 maggio 2011

Punto (Dalla raccolta "Origami, geometrie, poesie")



Sono un punto tra gli uomini
come le stelle son punti tra le nuvole,
come una città è un punto su una carta geografica.
Sono un punto equidistante da tutto
tagliato da una retta
seduto su un segmento.
Lo vedi un punto?
Non puoi vederlo, eppure lo vedi.
Non ha dimensione e non ha sostanza, eppure lo vedi.
Mi vedi?
Sono un punto silenzioso ed equidistante da tutto.
Puoi toccare un punto?
No! Puoi illuderti di toccarlo.
Non c’è modo?
Un punto è muto e non avrai risposte.
Un punto non ha risposte neanche per sé.
S’ illude di pensare e di capire…
Non puoi neanche dire che esista.
Punto.
(Dalla raccolta “Origami, geometrie, poesie” di Alex P.)

Nessun commento:

Posta un commento