Follow by Email

mercoledì 15 giugno 2011

Tempo Reale


domenica 19 giugno alle ore 19.30 - 29 giugno alle ore 21.00
Palazzo ex Direzione
Piazzetta della Corte

Modugno (BA)

Attualità di Bona Sforza, tra cultura e potere al femminile, Europa e Mediterraneo

La mostra, curata da Antonella Marino, è promossa dall’ associazione F.I.D.A.P.A. col sostegno del Comune di Modugno e la Regione Puglia.

I nove artisti selezionati

 Maria Grazia Carriero, Raffaella Del Giudice, Grazia Donatelli, Claudia Giannuli, Angela Lomele, Francesca Loprieno, Maria Martinelli, Jara Marzulli, Michele Volpicella
si confrontano qui con Bona Sforza, una figura complessa e sfaccettata, che incarna diverse, mutevoli e per certi versi attuali identità del femminile. Nel quadro della sua epoca, un ‘500 sospeso ancora tra medioevo e assaggi di modernità, la personalità di questa donna, regina di Polonia per aspirazione materna ( l’altrettanto ambiziosa Isabella di Aragona ) e duchessa di Bari per lascito familiare, emerge come un’ eccezione forte in un contesto in cui il ruolo pubblico del gentil sesso non aveva alcuna legittimazione. E ci permette, permette agli autori qui riuniti, di affrontarne le suggestioni del tema con sensibilità calata nel presente. Da un lato attraverso il richiamo al Tempo Reale, il tempo di un passato storico glorioso nel caso specifico per Modugno, che grazie alla benevolenza di Bona forza vide rifiorire il suo tessuto urbano e assumere un certo protagonismo. Dall’altro con l’aggancio ad un tempo “reale” che parla dei problemi d’oggi: dai rapporti tra donne e potere, alle sfaccettature identitarie, al concetto stesso di regalità, alle relazioni da reinventare sull’asse geografico, già solcato dalla nostra regina, di Nord e Sud, Europa e Mediterraneo.

Nessun commento:

Posta un commento