Follow by Email

lunedì 25 luglio 2011

108 e lode

Tutti ridono,
e centocinquanta passanti suonano il jazz
mentre s’alternano passi lievi
a gocce di rugiada
sull’erba fresca di un pub in centro.
Il tamburello batte il ritmo
al mio suicidio sociale
e la riga nera
striscia sottile
lungo le vene del vento.

Chi è il regista di questa pièce?
Si starà divertendo?
Qualcuno lo avverta:
sta durando troppo,
e la trama non si apre.

Un treno
3 valige
e 4 cappelli…
è tutto quel che resta
di questa bella serata...

(Barbara De Palma)


Nessun commento:

Posta un commento