Follow by Email

venerdì 1 luglio 2011

"DondOlografie" di Errica Danila Tramacere


Oscillano le gambe
fuori da una finestra
felinamente osserva
l'essere sospeso

anzitempo appollaiato
seppure dalla porta
le si grida iL ritorno
prima della tempesta

d'indaffarata premura
si veste e di scatto
tuffo sul dondolante
suo volto vicinissimo

inconoscenza dell'intiero
negata e illegibile
l'essenza si presenta
aldilà di ogni manifesta

senza ChiOdi
legame eterno
nello sciogliersi
di ogni punto reale

come dell'aquila sua
in volo verso il sole
nell'azzurro stemperano
liquide piume

cieco d'un occhio
folgorato dalla luce
nell'invisibile spettro
respiri d'assenza

fogli su fogli
cadono da abbattiMenti
che il vento rialza da Terra
che non sia di uno ma dell'Uno

(Errica Tramacere) 

1 commento:

  1. Senza parole. Decisamente bella e profonda...

    Dondola la vita,
    d'oscillar flebile
    -sospiro-
    Assenze del Tempo
    -unita-
    separata al contempo
    StA.

    Lilly

    RispondiElimina