Follow by Email

mercoledì 12 ottobre 2011

A te, custode della bellezza - di Mariella Soldo

Antonio Manzi, Custode di Attimi

A te, custode della bellezza,
solitario nella dimora orfana
di parole,
confido il mio segreto:
mi duole in petto l'illusione
maligna di questo tempo.
Dovrei carpire dal tuo mondo,
spinta da un remoto desiderio,
il mistero del silenzio,
e portarlo in me, come
indistruttibile gemma della
vita:
quella sacra, quella profana.

Mariella Soldo
tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento